I cinque segreti per conquistare una donna

Avete incontrato una donna che vi attrae e superata la prima fase di imbarazzo, siete riusciti ad entrare in contatto con lei. Per sua natura, o per semplice condizionamento sociale, una donna, a differenza di un uomo, sarà diffidente nella prima fase del corteggiamento. Questo non deve scoraggiarvi, perché non denota per forza una mancanza di interesse. Perciò per interessarla davvero, in modo che non vi dimentichi nel giro dei prossimi dieci minuti, ecco i cinque segreti per conquistare una donna.

L’organizzazione

che si tratti di un primo appuntamento o di un incontro, non tanto casuale al lavoro o al bar dove pranza ogni giorno, è necessario un minimo di organizzazione. Il primo aspetto da curare è naturalmente quello esteriore. Un biglietto da visita per la donna e un’arma di seduzione per voi. Scegliete dei vestiti con cui siate a vostro aggio, ma che vi facciano anche sentire sexy. E pensateli anche in relazione al luogo dell’incontro, perciò niente giacca e cravatta per una pizza con i colleghi e niente tuta da ginnastica se non pensate di incontrarla al parco mentre fingete di fare jogging. Perciò scegliete un’occasione in cui la vostra presenza non risulti ingombrante o fuori luogo, rischiando di essere liquidato in pochi minuti. Per esempio non raggiungetela nel locale mentre è con le amiche a fare l’aperitivo, difficilmente le abbandonerà per correre via con voi. Se invece avete ottenuto già un appuntamento scegliete un luogo tranquillo, in cui sia possibile parlare e in cui vi sentite a vostro agio. Magari non il pub sotto casa in cui stasera mandano sui mega schermi la partita della Champions, ma neanche il ristorante stellato in centro di cui avete tanto sentito parlare. Rischierete di farla sentire a disagio in entrambe le situazioni.

La sicurezza in se stessi

La maggior parte delle donne è attratta dall’uomo sicuro di se stesso, capace di adattarsi ad ogni situazione, perché ha questo magnetismo trascinante che gli consente di imporre la sua personalità ogni volta che entra in un luogo. Non importa che siate un avvocato, un medico, un imbianchino o un idraulico, qui non si tratta della vostra posizione economica. L’uomo che ha consapevolezza di se stesso non è intimorito dall’ambiente circostante, e trasmette sicurezza anche alla donna che è con lui. Che ci crediate o meno, anche le donne più determinate ed emancipate, non vogliono accanto a loro un inetto. Vogliono incontrare un uomo, che non sia intimorito dal loro successo professionale o dal loro aspetto fisico, ma anzi che ne sia orgoglioso. Attenzione però, esiste un limite molto ben marcato tra la sicurezza in se stessi e la boria e l’egocentrismo. Un uomo borioso diventa molto spesso maleducato, non importa se con la donna, con il cameriere che gli porta l’ordinazione al tavolo, o con il ragazzo che vende i fiori. Un passo falso in questo senso, nel novantacinque per cento dei casi, vi precluderà un nuovo incontro.

Empatia ed attenzione

L’empatia è l’innata capacità di ogni essere umano di entrare in contatto con i suoi simili, di mettersi nei loro panni e di comprenderne gli stati d’animo. Ogni uomo o donna ne è capace, basta prestare attenzione a chi abbiamo di fronte. E sarà proprio l’attenzione che porrete a questa donna a decretare il successo della vostra conquista. Interessatevi realmente a conoscerla, ponete domande, siate propositivi. Non limitatevi ai soliti “certo” “davvero” o “bene” mentre lei vi parla del suo lavoro e delle sue passioni. osservatene la gestualità del corpo e la mimica del viso, ascoltate le sue parole e inserite una parte di voi stessi nelle vostre risposte. Inoltre non dimenticate che ci sono molti modi di prestare attenzione a qualcuno. Dai più semplici ai più complessi, avete molteplici frecce al vostro arco. Scendete dalla macchina per salutarla quando l’andate a prendere, tenetele aperta la portiera. Cercate di anticipare i suoi bisogni, in modo che possa sentirsi a suo agio e rilassata. La galanteria non è mai passata di moda e continua a mietere molte vittime. Tutto questo farà sentire importante la donna, e sopratutto renderà importante voi ai suoi occhi.

La stimolazione sensoriale

Tutti gli esseri umani si rapportano al mondo circostante attraverso i cinque sensi: la vista, l’udito, il tatto, l’olfatto e il gusto. La stimolazione sensoriale di questi organi, ha una diretta ripercussione sulla nostra corteccia celebrale. Generalmente, la donna, è più sensibile dell’uomo a questo tipo di stimolazione. Molte vi diranno che c’è un che di erotico quando poche gocce di profumo si mischiano all’odore mascolino del corpo di un uomo. La stessa sensazione nasce quando con la mano una donna accarezza il cotone morbido di una camicia e premendo sul petto, ne sente il calore. E ancora l’erotismo si unisca al gusto quando assaporando un delizioso dolce vi fissa negli occhi. oppure quando in macchina, ascoltando una dolce melodia, sentirà il calore della vostra mano sulla sua. Ognuna di queste sensazioni si slegherà dal contesto, per fondersi con voi, o meglio con l’idea che a quel punto si sarà fatta di voi. Tutto è molto meno complicato di quello che sembra. Basterà sfiorare delicatamente il fianco di una donna mentre la indirizzate verso il vostro tavolo,  prenderla per mano mentre passeggiate o entrate in un posto nuovo, spostarle delicatamente i capelli dal viso. Pochi innocenti tocchi che scateneranno in lei il desiderio.

Il desiderio

Una cosa che molti uomini sottovalutano, è la cronica insicurezza, anche temporanea, che ogni donna cela dentro di se, quando incontra un uomo che le piace. L’uomo crede di lanciare segnali inequivocabili alla donna che vuole conquistare, o peggio crede che non ce ne sia neanche bisogno, dando per scontato il suo interesse e l sue aspettative. Ti svelerò un altro segreto. Non è così. Se avrai messo in pratica questi pochi consigli, lei crederà di essere uscita con un uomo meraviglioso, di quelli che si incontrano solo nei film, ma non sarà affatto sicura di ciò che vuoi da lei. Potresti essere straordinariamente gentile, potresti amarla o volere solo una notte di sesso con lei. In qualunque caso, non nascondere il tuo interesse. Il desiderio sessuale che un uomo nutre verso una donna, cambia anche solo se temporaneamente, la visione che lei ha di se stessa. la stimola e la spinge a fare cose che non immaginava o che non aveva programmato. I tuoi gesti, le tue parole o i tuoi sguardi devono trasudare un istinto irrefrenabile verso di lei, che domini a fatica ogni volta che ti è vicina. naturalmente sei un gentiluomo, e ogni gesto in questo senso è calibrato dalla decenza e dal rispetto che nutri verso di lei. Non sei un viscido o uno sfigato, non allungherai le mani sulle zone più delicate del suo corpo e non farai commenti volgari. Basterà uno sguardo intenso, un sorriso, un abbraccio prolungato, un bacio sull’incavo del collo per farle capire dove vuoi arrivare.

A questo punto dopo averti svelato i cinque segreti per conquistare una donna, ma se hai ancora dubbi su come approcciare e incontrare una donna, ti consiglio vivamente di leggere e documentarti approfonditamente, a tal proposito potresti ad esempio chiedere a Giovanna Esse inviando un messaggio alla sua posta erotica, lei sarà felice di aiutarti, te lo dico con franchezza perchè è una persona fantastica ed ha aiutatot tantissimi uomini e coppie ad esprimere al meglio la loro sessualità e a migliorare la loro vita affettiva e sessuale.