Siti Web la nuova forma di business

Un sito web deve rispecchiare il pensiero di chi lo richiede e deve avere personalità da vendere per far presa su quanti vi accederanno, per semplice curiosità o per poter fruire di servizi di vario genere. Ecco, perché nel momento in cui ci si accinge a creare un nuovo sito, bisogna porsi alcune domande importanti:

  • Quali sono gli obiettivi che il cliente vuole raggiungere?
  • Quale sarà il costo complessivo del progetto?
  • Quali scadenze bisogna rispettare e quali materiali bisogna produrre?

Un sito web consente l’accesso a informazioni specifiche filtrate rispetto alla mole indiscriminata di materiali che troviamo sul web, per cui diventa di fondamentale importanza il modo in cui si rendono disponibili le informazioni, allo scopo di favorire l’interpretazione univoca dei dati inseriti. Anche l’impatto visivo crea un particolare effetto che spesso condiziona e orienta le scelte. Per tutti questi motivi un sito web che si rispetti deve essere non un sito qualsiasi, ma “il sito” che può diventare uno straordinario catalizzatore di attenzione.

Il sito web: fare business in pochi passi

Chi vuole creare siti web intende raggiungere un obiettivo ben preciso, legato spesso all’esigenza di ottenere visibilità, in modo da creare un’ampia rete di relazioni che rappresenta un sicuro trampolino di lancio per quanti intendono creare un’attività che viaggi veloce attraverso la rete. Un sito deve essere ideato in funzione dell’immagine che dovrà avere all’esterno, nel caso in cui si debba sottoporre a re-design un vecchio sito allora, bisogna partire dal passato, individuando le criticità per poter partire con il piede giusto.
Una particolare attenzione dovrà essere dedicata al profilo dei potenziali utenti che visiteranno e fruiranno delle informazioni. Appare indispensabile costruire un profilo degli utenti inserendoli in precise categorie e individuandone il background
A questo punto, il project plan del sito è quasi completo, bisogna solo prevedere le situazioni reali in cui gli utenti potranno fruire delle funzionalità del sito, programmando l’inserimento di materiali non scelti a caso, ma in base alle previsioni che sono già state fatte, foto, storyboard, descrizioni di testo, sono tutti presupposti necessari per fare business con il proprio sit. Non bisogna naturalmente sottovalutare nessuno di questi aspetti e pensare di fare tutto in fai da te a livello amatoriale. La soluzione migliore,se si ha a disposzione un minimo di budget è sempre quella di affidarsi alle mani di una buona web agency della prorpia città!

Quali sono gli obiettivi da raggiungere?

  1. Rendere agevole la consultazione dei dati;
  2. Aumentare il traffico giornaliero di visite, incrementando la visibilità e quindi il posizionamento su google;
  3. Incrementare i guadagni con la pubblicità;
  4. Incrementare le vendite nel caso di un sito e-commerce

Per conseguire questi risultati bisogna rendere il sito dinamico, accessibile, cercando di evitare di dare un’immagine sbagliata, con troppi link e con scarsa usabilità.
Un ultimo dettaglio non meno trascurabile. Il sito deve avere un tono adatto all’obiettivo che si deve raggiungere, serio, formale, informale o brioso.
Naturalmente, non si può pensare di creare un sito e abbandonarlo a sè stesso, nella speranza che si autogestisca, infatti dev’essere costantemente monitorato e aggiornato, per poter dare i risultati sperati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *